Giorgio Falossi - 2012

Egr. Maestro,

ho ricevuto in questi giorni la sua monografia. Snella e accurata nella realizzazione tipografica, cui si aggiunge la completezza del DVD e della confezione. Devo dire che mi ha fatto piacere vedere qualcosa che va oltre la monotonia ...
 

Egr. Maestro,

ho ricevuto in questi giorni la sua monografia. Snella e accurata nella realizzazione tipografica, cui si aggiunge la completezza del DVD e della confezione. Devo dire che mi ha fatto piacere vedere qualcosa che va oltre la monotonia dell’impostazione standard, oltre i contenuti ridondanti antiche percezioni, vecchi panorami, usati e consunti schemi. Certo che l’innovazione va compresa ed intesa, la novità che dà l’immediata paura di trovarsi davanti a qualcosa che non si capisce o che può scuotere la pigrizia della memoria.
Mi piace il titolo: La scatola nera della nostra vita. Quella parte di noi che registra le disperate grida del nostro essere che improvvisamente si può trovare spiazzato, inerme, debole o sopraffatto dagli avvenimento. In questo senso Francesco Cinelli tocca il tasto della universalità, tanto necessario all’arte. Tutti abbiamo avuto paura, tutti abbiamo incontrato sul nostro sentiero “due Bravi” che ci aspettavano. Così la sua arte scende nella letteratura, e l’esposizione diventa anche teatro. Dentro queste sue manifestazioni sono coinvolte quattro espressioni: pittura, teatro, letteratura, e non voglio tralasciare la moda, nel senso di rappresentazione del gusto, del frusciare delle sete, della valorizzazione del corpo. Nei suoi lavori avvertiamo, non la tranquilla accettazione di un quotidiano meccanismo di vita, ma uno scivolare di tempi che vanno dalla tradizione classica ad un inquieto sperimentalismo, alla certezza che i vecchi ideali sono oggi solo illusioni e ne riassume la natura torbida, che però, non solo deve essere illustrata ed esibita, ma anche apprezzata nel suo fascino di avventura perversa. E l’arte di Francesco Cinelli aprirà la scatola nera della nostra vita e vi leggerà il libro della nostra coscienza con le sue antiche partecipazioni e le sue moderne sofferenze. (Giorgio Falossi)

Camaleonteart

Camaleonteart è un progetto interattivo di pittura e performance collocato all’interno della ricerca artistica di Francesco Cinelli, che vive e lavora a S.Maria a Monte (Pi)...
 

Leggi tutto...

Eventi

FRANCESCO CINELLI. L’ANIMA RITROVATA

FRANCESCO CINELLI. L’ANIMA RITROVATA

Le opere dell’artista toscano nel Lu.C.C.A. Lounge&Underground dal 3 dicembre 2016 al 5 febbraio 2017

Studiare e dipingere un corpo attraverso se stesso non in quanto corpo ma in quanto mente mi permette di esplorare mediante sinergie diverse, quali la pittura e lo spazio, soluzioni cromatiche e percettive determinanti per la mia ricerca artistica.

Mi interessa esplorare tutte quelle sensazioni ed emozioni che rappresentano le caratteristiche dell'essere umano, del proprio io in modo autentico, vero, in un modo del tutto normale: qualità necessarie, a mio avviso, per contrastare una società che ci vuole sempre più oggetto e meno soggetto della nostra vita.Logo cf nero